30 giorni di Harry Potter #10

Lo so, sono in ritardo anche oggi.
Oggi è stata una giornata impegnativa: ho cercato di raccapezzare qualcosa di geografia astronomica e mi sono persa nei meandri dell’Universo. Materia interessante, certo, ma per una pragmatica come me è difficile capirne a fondo i meccanismi senza farsi qualche domanda in più. Insomma: è da prendere così com’è senza pensarci troppo u.u
Ma a voi questo giustamente non interessa, perciò passiamo alla decima domanda di questo 30 giorni di Harry Potter, creato dalla mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di Luna piena.
Vi ricordo che potete partecipare anche voi, lasciando un commento con la vostra risposta oppure lasciando il link del post, se anche voi avete pubblicato sul blog questo giochino divertente ^^

 


10. La Maledizione senza Perdono che ti ha sconvolto di più quando Malocchio Moody l’ha spiegata davanti a tutta la classe?

Sicuramente la Maledizione Cruciatus, soprattutto per la reazione di Neville e la sua esperienza, che mi hanno toccata molto…

Yvaine

30 giorni di Harry Potter #9

Buonasera, Folletti! ^^
Rieccoci qui con l’ottava puntata di questo 30 giorni di Harry Potter, creato dalla mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di Luna piena.
Vi ricordo che potete partecipare anche voi, lasciando un commento con la vostra risposta oppure lasciando il link del post, se anche voi avete pubblicato sul blog questo giochino divertente ^^

 

9. Se tu fossi un Animagus in quale animale ti trasformeresti?
 
Le ho provate già tutte, non so cosa rispondere xD

Mmm di nuovo un volatile, magari uno sparviero… almeno avrei una vista e una velocità che nelle vesti umane non possiedo u.u E poi potrei volare, sentire il vento tra le penne e sentirmi un po’ più libera.

E voi che animale scegliereste?

Yvaine

30 giorni di Harry Potter #8

Buongiorno, Folletti ^^
Rieccoci qui con l’ottava puntata di questo 30 giorni di Harry Potter, creato dalla mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di Luna piena.
Vi ricordo che potete partecipare anche voi, lasciando un commento con la vostra risposta oppure lasciando il link del post, se anche voi avete pubblicato sul blog questo giochino divertente ^^

 

8. Da che cosa sarebbe rappresentato il tuo Incanto Patronus?
 

Uhm, questa proprio non la so. Se dovessi scegliere direi un uccello… non lo so, anche un semplice e piccolo passerotto, oppure un gufo, visto che amo la notte.

E il vostro Patronus cosa sarebbe? ^^

Yvaine

Leap Year: una proposta per dire sì

Salve Folletti ^^
Finalmente la vostra Yvaine è riuscita a scrivere questa recensione filmosa, dopo così tanto tempo!
Prima di passare a parlarvi del film, volevo chiedervi un parere… Non so se avete notato, ma ho cambiato il banner della rubrica, l’altro non mi piaceva granché. Questo come vi sembra?

Titolo: Una proposta per dire sì
Titolo originale: Leap Year
Regista: Anand Tucker
Anno: 2010
Paese di produzione: USA, Irlanda
Genere: commedia romantica
Durata: 100 minuti
Attori: Amy Adams, Matthew Goode, Adam Scott.

Trama

Anna aspetta con impazienza la proposta di matrimonio di Jeremy, con cui ha una relazione da quattro anni. Una sera lui la invita a cena, le promette una sorpresa e Anna è convinta che questa sia la volta buona che

riceverà la sua proposta di fidanzamento ufficiale. Ma dopo che le sue speranze saranno infrante per l’ennesima volta, la donna deciderà che è venuto il momento di prendere in mano la situazione e fare lei il grande passo, seguendo un’antica tradizione irlandese che si tramanda nella sua famiglia: negli anni bisestili, il 29 Febbraio, la donna può chiedere in marito il proprio compagno.

Così Anna seguirà Geremy a Dublino. Ma persino la sorte sembra voler intralciare i suoi piani: maltempo che non le permette di proseguire, voli rimandati, traghetti che imbarcano acqua e un uomo rude e scontroso come guida attraverso il paese irlandese.
Riuscirà la precisa, ordinata e razionale Anna a sopravvivere a questo viaggio e chiedere la mano al suo fidanzato?
Commento
Come avrete notato dalla trama questo è un film senza troppe pretese, un po’ sciocco, ma che io ho trovato ugualmente piacevole e carino.
La storia, come accennavo, è molto semplice e spesso prevedibile, ma ciò che mi ha permesso di gustarmi fino in fondo questa visione sono state le scene esilaranti che si susseguono per tutto il film, una serie di sfortunati eventi, di avventure ed equivoci che mi hanno fatto ridere per tutto il tempo. E’ chiaro che ci siano commedie molto più divertenti di questa, ma non ho potuto fare a meno di ridere davanti a certe battute o situazioni veramente assurde.
Anche i personaggi sono piuttosto stereotipati: la classica donna di successo un po’ imperturbabile, il fidanzato ottuso che non comprende i desideri della sua donna, e il terzo incomodo scontroso, irriverente e terribilmente affascinante. E a questo punto avrete capito che io me ne sono perdutamente innamorata u.u
Per quanto riguarda l’ambientazione mi è venuta la bava alla bocca vedendo certi paesaggi irlandesi. Avrei voluto prendere il primo volo per l’Irlanda e non fare più ritorno!
In altri punti invece, soprattutto all’inizio, si notano certi effetti speciali non proprio all’avanguardia, ma sono talmente poche le scene che si può benissimo ignorare tale imperfezione.
In conclusione: consiglio Leap Year a chi vuole passare una serata leggera, spensierata e divertente e per chi vuole ancora sognare un amore fiabesco.

PS: non ho messo il trailer perché c’erano tutte (e quando dico tutte non esagero) le scene divertenti del film. La storia è già scontata così, se in più il trailer rovina tutte le scene esilaranti allora non ha più senso che guardiate il film per intero!

Yvaine

30 giorni di Harry Potter #7

Buongiorno, Folletti ^^
Io sono stupefatta: sto riuscendo a pubblicare ogni giorno questo 30 giorni di Harry Potter O.o
Direi che è decisamente meglio così xD
Ricordo che questo meme è stato creato dalla mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di Luna piena. e che potete partecipare anche voi, lasciando un commento con la vostra risposta oppure lasciando il link del post, se anche voi avete pubblicato sul blog questo giochino divertente ^^

Allora, direi che siamo pronti per passare alla settima domanda!
 

7. Felpato, Ramoso, Lunastorta o Codaliscia?

Allora allora… mi piacciono molto sia Felpato che Lunastorta, ma se devo proprio scegliere forse propenderei per Lunastorta, vista la discrezione, la razionalità e la prudenza che lo contraddistinguono e che lo rendono più simile a me. E si da, perché ogni tanto la luna storta l’ho anche io xD
 
Sono curiosa! Voi chi scegliereste? 🙂
Yvaine

In My MailBox #35

Come tutti voi Folletti sapete, In My MailBox è un appuntamento settimanale di origini americane, che però io e la mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di Luna piena abbiamo pensato di dare un’impronta un po’ più personale. La novità consiste nello scrivervi, sì quale libro abbiamo comprato negli ultimi sette giorni, ma vi riportiamo anche l’incipit per permettervi di capire meglio se può fare al caso vostro o meno.

Lo so che le spese folli della scorsa settimana dovrebbero implicare che per un po’ io stia alla larga dalle librerie, ma questo è un acquisto innocentissimo, anzi, non è nemmeno un acquisto.
Uhm… detto così sembra che io abbia rubato, ma no, non ho sgraffignato nulla, lo giuro! xD
Questo libro mi è stato regalato dalla mia sorellina Mirial sopracitata, preso in un negozio dell’usato davvero carino ^^
Perciò la ringrazio per questo gioiellino, che tra l’altro farà felice Reina, visto che me l’aveva consigliato 😉
E ora venitemi a dire che non vi ho incuriosito (?) !

 

Titolo: Momo
Autore: Michael Ende
Pagine: 302
Editore: Sei
Prezzo: Non c’è scritto, ma era sicuramente il lire. 
Io l’ho preso a 1,00€
  Serie: Autoconclusivo.

 Trama


Momo è una ragazzina di dieci anni, o giù di lì. È orfana, ma è circondata da una grande famiglia di persone che gli vogliono bene. Ha una grande virtù: sa ascoltare gli altri in una maniera assolutamente unica. E ha una grande ricchezza: il tempo. Momo compare una mattina, all’improvviso, in un mondo che assomiglia molto al nostro, ma dove stanno succedendo delle cose strane. Una società di “signori grigi” che si dicono agenti della “cassa di risparmio del tempo” opera per convincere un sempre maggiore numero di persone sull’utilità di risparmiare tempo. Esso verrebbe restituito con gli interessi dopo il sessantaduesimo anno. Ma è una menzogna! Il tempo risparmiato fornisce ai “signori grigi” la materia vitale: essi possono così condurre un’esistenza parassitaria alle spalle degli altri uomini. Solo un gruppo di uomini riuniti intorno a Momo resiste all’offensiva della società segreta. Ed è proprio Momo che riesce a strappare a uno degli agenti il segreto della colossale truffa…
 

Estratto

Capitolo 1

Una città grande e una ragazzina piccola

Lontano lontano nel tempo, quando gli uomini si ersprimevano con lingue tanto diverse dalle nostre attuali, già esistevano, sulle tere di clima caldo, grandi e magnifiche città. Là si ergevano gli alti palazzi di re e imperatori, là si intersecavano larghe strade, vie anguste e viuzze tortuose. Là stavano i mirabili templi adorni di statue d’oro e marmo dedicate agli dei, là vivevano sia i mercati dai molti colori dove si offricano le merci di tutti i paesi conosciuti sia dove le vaste armoniose piazze dove le genti convenivano per discutere le novità, per pronunziare discorsi o per stare ad ascoltarli.

Voi lo avete letto o vi incuriosisce? E questa settimana avete risparmiato o vi siete lasciati tentare dal Libro? u.u

Yvaine

30 giorni di Harry Potter #6

Buongiorno, Folletti ^^
Come sta andando questa settimana?
La mia gola sta migliorando, anche se ora ho cominciato con la tosse e il naso è sempre intasato -.-
Meno male che oltre la scuola, l’influenza e altre depressioni varie ci sia qualcosa che mi faccia distrarre un po’!
E una di queste distrazioni è proprio 30 giorni di Harry Potter, creato dalla mia sorellina Mirial del blog Sogni di una notte di Luna piena.

Vi ricordo che potete partecipare anche voi, lasciando un commento con la vostra risposta oppure lasciando il link del post, se anche voi avete pubblicato sul blog questo giochino divertente ^^
 

6. Hogsmeade o Diagon Alley?

C’è da chiedere? u.u
Diagon Alley, magari accompagnata da Hagrid 🙂

E voi? Rinuncereste a una passeggiata a Diagon Alley in cambio di una bevuta ai Tre Manici di Scopa?

Yvaine